Il Maestro

Gulì Roberto
(IV° Dan Aikido Iwama Ryu)
Presidente e Direttore tecnico

Gulì Roberto, nato a Genova nel gennaio del 1972, intraprende lo studio di quest’arte nel dicembre del 1994 seguendo lo stile di pratica tradizionale Iwama Ryu.

Trascorsi alcuni anni di formazione diviene quindi collaboratore del suo Maestro Nehme Wassim nella conduzione dei gruppi di adulti e bambini.

Dopo aver partecipato a numerosi stage, primo tra tutti per importanza, quello tenuto dal Maestro Morihiro Saito ad Ostia, consegue il grado di cintura nera I° Dan nel giugno 2000 durante un stage nazionale tenuto dal M° Giorgio Oscari nel Dojo di La Loggia (TO).

Nel novembre 2004 conseguirà poi il diploma di II° Dan e la conseguente qualifica di Istruttore Federale.  Sempre a fine anno 2004 il suo percorso lungo la via dell’Aikido si evolve in occasione del trasferimento negli U.S.A. del suo Maestro Wassim.

È infatti prima di questo evento che decidono insieme di portare a realizzazione un importante obiettivo che già da tempo si erano prefissati: fondare una propria Associazione di Aikido che avesse come unico fine quello di educare i praticanti al rispetto ed alla non violenza, principi sui quali hanno sempre impostato il loro insegnamento, in totale armonia quindi con la filosofia stessa dell’Aikido.

Assumerà dunque la carica di Presidente e Direttore tecnico dell’Associazione Aikido Itai Doshin  ed affilierà la propria Organizzazione alla Federazione Nazionale di Aikido A.T.A.G.O., avendo personalmente individuato nel suo fondatore M° Giorgio Oscari (VII° Dan) la più preziosa guida per la prosecuzione del proprio percorso di crescita nella pratica di quest’arte.

Sarà proprio durante una stage nazionale ATAGO, tenuto a Collecchio (PR), che nel Marzo 2009 lo stesso Maestro Oscari gli consegnerà il grado di III° Dan e la conseguente qualifica di Maestro.

E’ di recente compimento infine, il passaggio al grado tecnico di IV° Dan, avvenuto l’11 Dicembre 2016 a seguito di valutazione d’esame da parte della più illustre Commisione ATAGO, formata dai responsabili federali della regione Lazio, M° Antonio Rocchi (VI° Dan) e M° Luca Rossetti (VI° Dan) e capeggiata direttamente dal Soke Maestro Giorgio Oscari.

   Il vero nemico da sconfiggere non è dietro l’angolo, ma in noi; è il nostro atteggiamento di chiusura e di rifiuto che troppo spesso emerge e non ci permette di godere della bellezza dei rapporti umani. È solo con un atteggiamento di apertura che ci si da’ la possibilità di crescita, è per questo che apro le porte del mio Dojo ed invito di cuore chiunque a vivere su di sé questa meravigliosa esperienza che è l’Aikido.

                                                                                     Roberto Gulì

2 pensieri su “Il Maestro

  1. ”Ogni cosa ha una voce per chi ha voglia di intendere il linguaggio- Guardate per esempio una roccia in mezzo ad un fiume..guardate con quanta destrezza l’acqua fluisce intorno ad essa..Da questo apprendete a regolare i vari spostamenti e movimenti del vostro corpo..Montagne e fiumi,alberi ed ogni cosa su la terra sono i vostri maestri ,,
    ( Morihei Ueshiba )
    ,,Mi piaceva molto questa frase di O’sensei e lo volevo condividere con voi,aiuta moltissimo e in ogni parola detta e scritta c’è tanta verità,,
    O’Sensei Morihei Ueshiba -il Fondatore della nostra meravigliosa arte marziale ,,Aikid?” in ogni cosa trovava qualcosa di significante e bello…E’ riuscito a mandare questo messaggio nel mondo intero e a tutti quelli che hanno avuto la grazia di capire le sue parole..
    ,,Per me incominciare Aikid? dopo parecchi anni e stato sconvolgente. Moltissime cose non riuscivo a capirle e neanche apprezzarle per come mi venivano trasmesse o insegnate..
    ..ma il destino ha fatto che incontrasi una,, grande persona ”che mi ha saputo trasmettere e farmi capire tantissime cose .. da quel giorno ho cominciato ad informarmi e a leggere,sapere apprezzare tutto ciò che mi veniva insegnato.. e tutto si rifletteva in tantissime parole di O’Sensei…
    Tutto ciò con un Grazie Infinito e dal profondo del cuore a ”mio” a nostro” Maestro Roberto Gulì !
    Domo arigato gozaimashita kokoro kara Maestro!!!

    • ..è un errore ma non voluto nella parola Aikido (scritto Aikid? ) solo che il segno su la ,,o” viene come ,,?” …Scusa a tutti …
      (Elena Cornelia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *